Polpi vari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Polpi vari

Messaggio  Giambattista Bello il Ven Mar 11, 2016 2:05 pm

Spulciando il testo "La pesca nel mare di S. Nicola" del compianto Scorcia, ho trovato, tra i nomi dialettali baresi dei vari polpi un certo "pulpe d'àbbue". La cosa che mi ha incuriosito è che l'Autore fa derivare questo nome dal nome barese dell'uovo, cosa che mi è parsa alquanto strana. Sono un biologo marino e mi occupo anche dei rapporti demologici tra le produzioni marine e la gente di mare. qualcuno mi può aiutare a dipanare la matassa del pulpe d'àbbue?

Giambattista Bello

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.07.13
Località : Mola di Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Gigi il Ven Mar 11, 2016 4:49 pm

Gentile Sig. Bello,

Nel 'Saggio di Nomenclatura Popolare Barese' di Scorcia (1967), precedente al testo a cui Lei fa riferimento, il 'pùlpe d'àbbue' non compare affatto. Nel dizionario etimologico barese (purtroppo incompleto), compilato da Sada, Scorcia e Valente (1971), il termine 'àbbue' si riferisce, in particolare, al guscio MOLLE dell'uovo, e non necessariamente all'uovo in sé. Questo è lo screenshot del lemma nel loro dizionario a pagina 42:

https://www.dropbox.com/s/cemllpfl4zulf41/Screenshot%202016-03-11%2015.50.01.png?dl=0

Quella sigla "ABBR." si riferisce, a sua volta, al 'Saggio di Nomenclatura Domestica Barese-Italiana' di Francesco Saverio Abbrescia del 1841, la fonte primaria da cui i tre hanno ricavato questo termine.

Spero di esserLe stato d'aiuto!

Cari saluti,
Gigi

Gigi

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 27.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

polpo d'abbue

Messaggio  Giambattista Bello il Ven Mar 11, 2016 5:00 pm

Egregio Sig. Gigi,

mi è stato UTILISSIMO!!! In effetti, ora ricordo che Scorcia si riferiva all'uovo dal guscio molle, ma in modo a me poco chiaro. Ora ho compreso, grazie al frammento di dizionario da lei inviatomi.
Grazie ancora,
Giambattista

Giambattista Bello

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.07.13
Località : Mola di Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Gigi il Ven Mar 11, 2016 7:42 pm

a 'sfazzióne!  

Questi due vocabolari domestici dell'800 (il primo link toscano e il secondo genovese) spiegano bene cosa si intende per 'uovo col panno' in fiorentino(/italiano), o 'uovo squagg(h)ia(t)o' in genovese:

1)
https://books.google.co.uk/books?id=zLNfAAAAcAAJ&pg=PA297&lpg=PA297&dq=%22uovo+col+panno%22&source=bl&ots=2s2EpwrtRL&sig=SShqhXHn6xlQV9ri0tIWFnEtkFw&hl=en&sa=X&ved=0ahUKEwi3t6f9pbnLAhVCDw8KHYRgC04Q6AEILTAD#v=onepage&q=%22uovo%20col%20panno%22&f=false

2)
https://books.google.co.uk/books?id=x18VAAAAYAAJ&pg=PA66&lpg=PA66&dq=%22uovo+col+panno%22&source=bl&ots=26LkFdPywe&sig=OaxzLzKwnbZDTTM0VtG9cG7UCm4&hl=en&sa=X&ved=0ahUKEwi3t6f9pbnLAhVCDw8KHYRgC04Q6AEIKDAC#v=onepage&q=%22uovo%20col%20panno%22&f=false

Invece, in barese, napoletano, abruzzese, ecc., è 'rimasta' la forma 'uève àpule/à(b)bue (> vàggue)'.

E visto che ci siamo, ti segnalo un articolo di Fanciullo proprio su quest'aggettivo nelle varietà italiane. Anche se la preview ti permette di leggere solo la prima pagina, credo sia sufficiente a darti un'idea (anche se non credo ti aiuti a capire di che polpo si tratta!)
http://www.jstor.org/stable/24182843?seq=1#page_scan_tab_contents

Saluti,
Gigi

Gigi

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 27.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

RE. POLPI VARI

Messaggio  Vittorio E. Polito il Sab Mar 12, 2016 7:00 am

COMPLIMENTI AD ENTRAMBI PER IL QUESITO E PER L'ESAURIENTE RISPOSTA.
avatar
Vittorio E. Polito

Messaggi : 971
Data d'iscrizione : 17.02.08
Località : Bari

Vedi il profilo dell'utente http://www.webalice.it/vittorio.polito/

Tornare in alto Andare in basso

Re. Polpi vari

Messaggio  Giambattista Bello il Dom Mar 13, 2016 9:40 am

Oh, Gigi, ma tu sei un vero esperto di dialetti!!! Personalmente mi occupo di cefalopodi, ma la curiosità mi spinge a capire le ragioni alla base dei nomi dialettali nostrani. Questi nomi sono spesso più belli di quelli italiani e stranieri, soprattutto più significativi. Mi piace condividere con voi (Gigi e il Sig. Polito, che ringrazio per i complimenti) un esempio preso dal dialetto di Mola, che ovviamente ha molte affinità con barese. Si tratta delle seppie minori, più piccole e viventi ad alcune centinaia di metri di profondità. Sepia elegans è da noi chiamata "scarpetta" per la sua forma, mentre Sepia orbignyana è detta "scarpetta con lo sperone" per via di una punta pronunciata o mucrone che sporge posteriormente. Quando mi fu richiesto dalla FAO di preparare, insieme a un collega toscano, l'elenco dei nomi ufficiali italiani dei cefalopodi, mi divertii a usare (fin dove potei) nomi dialettali meridionale italianizzati. Questo per vendicarmi della dominanza culturale dei settentrionali anche in fatto di lingue!!! Viva i nostri ricchi e floridi dialetti!!!!

Giambattista Bello

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.07.13
Località : Mola di Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Gigi il Dom Mar 13, 2016 11:26 am

Caro Giambattista, è molto interessante ciò che ci racconti del progetto della FAO. Il tipo di ricerca da te svolta sui termini locali è pratica comune anche nel campo della micro-variazione linguistica (in questo caso specifico, lessicale), per cui, su vari punti di una carta geografica, viene indicato un termine specifico che descrive un concetto/oggetto/etc. specifico in una determinata area linguistica. Il termine tecnico 'geosinonimo' viene usato per indicare questo tipo di variazione lessicale, vale a dire, l'uso di parole geograficamente distinte per descrivere lo stesso oggetto/concetto/etc. (molte volte per mancanza di un termine in italiano standard), per esempio, il classico 'branzino al nord vs. spigola al sud'. Qui segue la definizione della Treccani di geosinonimo, buona lettura e in bocca al lupo con la tua ricerca!

http://www.treccani.it/enciclopedia/geosinonimi_(Enciclopedia_dell'Italiano)/

Gigi

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 27.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re. Polpi vari

Messaggio  Giambattista Bello il Dom Mar 13, 2016 12:00 pm

…e ho imparato una parola nuova: "geosinonimi". E' molto interessante come l'evoluzione delle lingue (in questo caso la distribuzione dei geosinonimi) segua più o meno le stesse regole dell'evoluzione degli organismi viventi, che determinano le affinità tra specie diverse e, nell'ambito di una stessa specie, le varietà geografiche (che corrispondono bene ai geosinonimi).
A proposito di branzino/spigola, ho notato che mentre il secondo nome è distribuito lungo tutta la penisola e, quindi, nettamente dominante, il termine branzino, decisamente limitato in senso geografico, sussiste ancora come nome ufficiale italiano (insieme a spigola); questo è un buon esempio del dominio culturale nordico. Non sono campanilista, però mi arrabbio quando vedo storture così palesi a danno dei meridionali.
Ancora grazie!!!!
Giambattista

Giambattista Bello

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.07.13
Località : Mola di Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Gigi il Dom Mar 13, 2016 3:31 pm

Caro Giambattista, hai perfettamente ragione, le lingue funzionano, si evolvono e muoiono esattamente come organismi viventi (secondo le statistiche, ogni 14 giorni una lingua si estingue).
Per quanto riguarda i 'settentrionalismi' nell'italiano standard, questo è parte dello stesso cambiamento 'naturale' che le lingue subiscono, anche se per cause esterne più socio-politiche che linguistiche. Infatti, è in giro da tempo l'idea del processo di 'detoscanizzazione' del lessico dell'italiano standard, soppiantato o dall'italiano (parlato) settentrionale, o da specifici regionalismi/dialettalismi (vedi spigola vs. branzino), o da forestierismi, considerando i tempi.
Tralasciando il vocabolario, mi capita spessissimo di sentire come la pronuncia dei nostri italiani regionali meridionali venga 'inconsciamente settentrionalizzata'. Per esempio, a Bari e nel meridione in generale ho sentito tantissime donne (statisticamente, le principali innovatrici del linguaggio da un punto di vista sociolinguistico - ma non nelle società tradizionali dove sono le più conservatrici!) che tendono ad adottare la pronuncia 'z' (vedi il ronzio di un insetto) per tutte le 's' fra due vocali, per esempio 'casa', 'chiese', ecc. con la 'z' sonora invece che con la 's' sorda = caza, chieze. È curioso perché questa pronuncia passa spesso come pronuncia standard, mentre in italiano standard 'casa' è con la /s/ sorda, mentre c'è una differenza di significato fra 'chiese' = domandò e 'chie[z]e' = plurale di chiesa. Questa differenza si perde sistematicamente sia al sud, dove 's' fra due vocali è sempre sorda, sia al nord, dove 's' fra due vocali è sempre sonora =/z/. Così come per la 'z', una serie di altri fenomeni tipici degli italiani regionali settentrionali vengono adottati nei nostri italiani regionali per cause esterne (= maggiore 'prestigio linguistico'), ma come dicevo all'inizio, tutto ciò è inevitabile nella 'vita' di una lingua.

Gigi

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 27.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

RE: Polpi vari

Messaggio  Giambattista Bello il Mer Mar 16, 2016 10:01 pm

Scusa la risposta tardiva. Molto interessante questo fatto delle innovazioni portate avanti dalle donne. Diversi anni fa un canadese che fece la tesi sul dialetto molese scoprì che la pronuncia delle donne era diversa da quella degli uomini: la prima era "più improntata alla modestia" mentre la seconda "era più spaccone". Si chiama Terry Mildare Cox e ricevette la cittadinanza onoraria di Mola.
Leggendo i vari interventi in questo forum, compresi i tuoi, mi rendo conto sempre più di quanta ricchezza nascondano le lingue, dialetti compresi. Terribile il dato che ogni 14 giorni si estingue una lingua!!!

Giambattista Bello

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.07.13
Località : Mola di Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Gigi il Gio Mar 17, 2016 12:09 am

...Tecnicamente io e Cox facciamo la stessa fatica! A parte le descrizioni più impressionistiche, Cox si è dedicato in particolare allo studio della fonologia e morfologia del molese, ma ha scritto anche una serie di articoli in cui descrive e analizza il 'comportamento' di altri dialetti pugliesi, lucani e molisani. Lui non è stato il solo straniero che ha saputo apprezzare anche il valore 'scientifico', e non solo quello socio-antropologico, dei nostri dialetti. Infatti, già agli inizi del '900 (e qualcuno pure prima) ondate di linguisti tedeschi invasero il sud Italia, un po' per vedere come il latino parlato nelle nostre zone si fosse evoluto per quasi 2000 anni producendo i nostri dialetti (detto in parole molto povere!), e un po' per documentare realtà linguistiche come quella del greco salentino e calabrese, del serbo-croato molisano, del franco-provenzale nel foggiano, l'occitano in calabria e l'arberesh/albanese un po' in tutto il sud (e i vari dialetti gallo-italici in sicilia e basilicata). Mica scemi!

Gigi

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 27.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi Vari

Messaggio  Giambattista Bello il Ven Mar 18, 2016 5:41 pm

Com'è strano parlare di una persona (Terry Cox) che ho conosciuto tanti anni fa e rivisto a distanza d'anni. E' banale ripeterlo, ma il mondo, un ceto mondo è davvero piccolo. E subito un'altra (tradotta in italiano per evitare errori): "San Nicola è amante dei forestieri". Ma forse sarebbe meglio dire i forestieri sono amanti di San Nicola e di quanto di bello e di buono c'è nella nostra terra! Dovremmo esserne più consapevoli e più orgogliosi.

Giambattista Bello

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 31.07.13
Località : Mola di Bari

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Gigi il Sab Mar 19, 2016 12:51 pm

Concordo pienamente, Giambattista. Questo dovrebbe far riflettere tutti, ma chiaramente ci sono cose 'più importanti' a cui pensare, una su tutte, i selfie con l'ultimo modello dell'iPhone!

Gigi

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 27.03.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Polpi vari

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum